Archivi Blog

Blockupy Bce: arrestati otto parlamentari(e il mondo sta guardando)

blockupy-bce
articolotre Redazione– 4 giugno 2013- Da tutta Europa per manifestare contro l’austerity e contro il potere delle banche, con un nome che la dice tutta: “Blockupy“.

Ventimila persone, poche migliaia per le forze dell’ordine, si sono date appuntamento a Francoforte, sede della Banca centrale europea, per esprimere tutto il loro dissenso. Una protesta iniziata il 31 maggio e finita domenica sera, non senza problemi.

Mentre i manifestanti “assediavano” la Bce, infatti, la polizia tedesca ha deciso di circondare il corteo e spezzarlo in due per isolare i gruppi considerati violenti. Gruppi che, però, non hanno indietreggiato e hanno continuato nei loro cori, canti e balli. Ne sono nati scontri, feriti e numerosi arresti.

A nulla è valsa nemmeno la presenza di otto parlamentari tedeschi, fermati anche loro dalle forze di polizia. Nè tanto meno la spiegazione di Willy Van Doyen, capogruppo al parlamento tedesco della Die Linke: “Noi siamo proteggendo la democrazia”.
Niente da fare: arrestati gli otto parlamentari, arrestati altri centinaia di manifestanti. Tutti vengono portati via mentre urlano: “Vergognatevi, il mondo vi sta guardando”.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: