Ma mi faccia il piacere (Marco Travaglio).

ilfatto_20131106
Da Il Fatto Quotidiano del 26/05/2014. Marco Travaglio attualità

Messaggio di vino. “Grignani ubriaco sul palco di Pedrini” (la Repubblica, 24-5). I politici sul palco invece erano tutti sobrii. Ostellinus. “La Costituzione…, fintanto che è in vigore, la si rispetti… ”.

Soprattutto ad evitare di ridurla a flatus voci – direbbe Marx, a falsa coscienza – buona per tutte le stagioni” (Piero Ostellino, Corriere della sera, 24-5). O magari a flatus vocis, direbbero i latini e gli studenti non ripetenti.

Amorosi sensi. “Meglio non votare che votare Grillo” (Silvio Berlusconi, 23-5). “Votate chi volete: Pd, FI o Ncd. Ma il voto al M5S è sprecato” (Alessandra Moretti, Pd, 19-5). “Votatechivipare,manonmandateibuffoni in Europa” (Matteo Renzi, 18-5). La Grande Colazione.

Il non-eletto. “La legittimazione non mi arriva dalle elezioni europee” (Renzi, Corriere, 24-5). Se è per questo, neppure dalle elezioni italiane.

Agcomiche. “Chiedo all’Agcom di esprimersi sul plastico di Grillo a Porta a Porta” (Gero Grassi, Pd, 19-5). Urge commissione parlamentare d’inchiesta.

Papa e Papi. “Francesco mi piace, fa il Papa esattamente come l’avrei fatto io” (Berlusconi, 16-5). Francesco: “Silvio, mi hai tolto le parole di bocca: fai il pregiudicato esattamente come l’avrei fatto io”.

La fiaba del Merlo e del Pitone. “Grillo riproduceilTribunaledelpopolodelleBrigaterosse che uccisero Aldo Moro” (Francesco Merlo, la Repubblica, 22-5). “Grillo prepara la prigione del popolo” (il Giornale diretto da Alessandro Sallusti, 22-5). Perfetta identità di vedute. Sono soddisfazioni.

Non è golpe suo. “La rabbia di Silvio: quattro colpi di Stato” (la Repubblica, 15-5). Senza contare i suoi.

Casta Concordia. “Gli ho stretto la mano, ma nonl’horiconosciuto,nonsapevofosseFrancesco Schettino” (Filippo Bubbico, Pd, sottosegretario all’Interno, imputato per abuso d’ufficio, dopo l’incontro con l’ex capitano della Costa Concordia nella campagna elettorale a Meta di Sorrento, presente l’on. Umberto Del Basso de Caro, Pd, indagato per peculato, il Giornale, 23-5). Di solito si vedevano in tribunale.

Vincenzo ‘o Nazareno. “Quattro anni fa la gente della Campania dovette scegliere tra Gesù e Barabba e scelse Barabba. Tra un anno ci ritroveremo di nuovo: il popolo può sbagliare una volta, non due” (Vincenzo De Luca, sindaco di Salerno, a proposito della sua sconfitta alle regionali del 2010 contro il forzista Caldoro, 17-5). Gesù si nasce, e lui modestamente lo nacque.

Seduta spiritica. “Falcone non avrebbe mai firmato l’inchiesta sulla trattativa Stato-mafia” (Marcelle Padovani, giornalista, La Stampa,24-5).Anche perchè lo ammazzarono due settimane prima che cominciasse.

Occhio clinico. “Allarme per Frigerio in cella: è cieco e malato” (il Giornale, 24-5). Lo era già quando lo arrestavano vent’anni fa. Poi però le mazzette le vedeva benissimo.

Rondò Veneziani. “Mi ha commosso ed esaltato, depresso e divertito, sapere che ieri a Genova il professor Paolo Armaroli, illustre costituzionalista, in compagnia del professor Dino Cofrancesco, acuto studioso di dottrine politiche e del grande Alfredo Biondi, liberale e gentiluomo, mi ha proposto al capo dello Stato per il Senato a vita. Col vivo consenso della platea” (Marcello Veneziani, il Giornale, 24-5). Poi li hanno sedati.

Annunci

Informazioni su piemontenews

aderente al ms5 Biella al comitato dell'Acqua pubblica

Pubblicato il maggio 26, 2014, in attualità, Uncategorized con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: