GRANE GIUDIZIARIE Concorso in abuso d’ufficio, Lupi indagato di nuovo

ppp
LA PROCURA DI TEMPIO PAUSANIA INVESTIGA SULLA NOMINA DEL COMMISSARIO DELL’AUTHORITY
Fatto Quotidiano del 1/03/2014 di Valeria Pacelli attualità
N uova grana giudiziaria per il ministro dei Trasporti Maurizio Lupi. La Procura di Tempio Pausania ha aperto una inchiesta sulla nomina del commissario dell’Authority del porto di Olbia.E così fraglii ndagatici è finito lo stesso Lupi e l’attuale responsabile dell’autorità portuale Fedele Sanciu per concorso in abuso in atti d’ufficio. L’indagine di cui è titolare il pm Riccardo Rossi, come ha rivelato il quotidiano Nuova Sardegna , è stata aperta dopo un esposto dell’ex consigliere provinciale del Pd Andrea Viola che ha chiesto di verificare la regolarità della nomina a commissario di Sanciu, ex senatore del Pdl. “Sanciu denuncia l’esponente del Pd –è in possesso della terza me- dia e con nessun altra qualifica che gli possa assegnare quei titoli richiesti dalla legge, che parla di massima quali- ficazione professionale nei settori dell’economia dei tra- sporti e portuale”. Per il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti peròsi trattadi una nomina regolare. Il nome – ha spiegato in una nota il Ministero riferendosi al commissario – è stato scelto all’interno della terna indicata dagli enti locali per la presidenza dell’Autorità portuale del Nord Sardegna. Anche il legale di Fedele Sanciu, l’avvocato Marco Pilia precisa che: “L’azione penale, in presenza di un esposto,è obbligatoria. La Procura ha l’obbligo di verificare la fondatezza della denuncia su cui ora i magistrati do- vranno fare chiarezza”. ED È QUESTA LA SECONDA indagine che coinvolge il ministro Lupi. Un fatto analogo è accaduto mesi fa, con una inchiesta della Procura di Cagliari, per la nomina dell’ex senatore del Pdl Piergiorgio Massidda, al vertice del porto del capoluogo. Anche stavolta Lupi è finito nel registro degli indagati,con l’accusa di abuso d’ufficio. Dopo la sua decadenza per carenza di titoli Massidda era stato rinominatocome commissario straordinario del Porto da Lupi dopo vari ricorsi al Tar. Il 29 gennaio il Consiglio di Stato aveva respinto la richiesta di sospensiva della sentenza che aveva estromesso Massidda dalla presidenza. Lupi lo aveva ricollocato commissario ed era scattata l’inchiesta. “Non è possibile vedere ancora ministri che nominano ex parlamentari ai vertici delle aziende pubbliche o di altri enti, senza che questi abbiano i titoli –ha detto il coordinatore di Cantiere Democratico Stefano PedicaSe ha sbagliato, si dimetta”.

Annunci

Informazioni su piemontenews

aderente al ms5 Biella al comitato dell'Acqua pubblica

Pubblicato il marzo 2, 2014, in attualità, Uncategorized con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: