I killer del pianeta. Le 90 società responsabili dell’inquinamento globale

inquinamento
90 aziende sono responsabili della produzione di 914 miliardi di tonnellate di anidride carbonica. La metà delle emissioni stimate dalla ricerca sono state prodotte soltanto negli ultimi 25 anni.

-Fonte Articolotre Redazione-del Sabato, Novembre 23, 2013 attualità Secondo un nuovo rapporto del Climate Accountability Institute del Colorado, sono 90 le aziende che hanno causato i due terzi delle emissioni responsabili del cambiamento climatico.
La metà delle emissioni stimate dalla ricerca sono state prodotte soltanto negli ultimi 25 anni – ben oltre la data in cui governi, aziende e comunità scientifica si resero conto che l’aumento delle emissioni di gas a effetto serra dalla combustione di carbone e petrolio avrebbero potuto causare pericolose modifiche nel clima della Terra. Secondo i ricercatori del Colorado, queste 90 aziende sono responsabili della produzione di 914 miliardi di tonnellate di anidride carbonica (Co2), il 63% del totale delle emissioni industriali tra il 1751 e il 2010.
Tra le società accusate di tentato planeticidio, 50 sono società energetiche private, tra le quali spiccano i nomi di British petroleum, Chevron, Exxon, Shell, British coal corp, Peabody energy and Bhp Billiton, 31 pubbliche, tra cui la saudita Saudi Aramco, la russa Gazprom, la Norway’s Statoil, e nove colossi governativi in Cina, ex Unione Sovietica, Corea del Nord e Polonia. Ben 83 sono produttrici di petrolio, gas e carbone. Le altre sette si occupano di cemento.
“Questo studio è un passo avanti cruciale per la comprensione dell’evoluzione della crisi climatica”, ha spiegato al Guardian l’ex vicepresidente americano, e noto attivista per l’ambiente, Al Gore. “Le società che sono storicamente responsabili dell’inquinamento atmosferico hanno il dovere di collaborare alla ricerca di una soluzione”.
Lo studio ha seguito le conclusioni del summit sul clima delle Nazioni unite. Il Comitato internazionale sul cambiamento climatico ha un obiettivo: mantenere l’innalzamento della temperatura entro i due gradi centigradi in più rispetto ai livelli pre industriali.

Annunci

Informazioni su piemontenews

aderente al ms5 Biella al comitato dell'Acqua pubblica

Pubblicato il novembre 24, 2013, in attualità, Uncategorized con tag , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: