IL PENTITO Craxi e Andreotti hanno fatto uccidere Dalla Chiesa

andre
TRATTATIVA STATO-MAFIA, LA LETTERA DEL COLLEARRIVA IN TRIBUNALE: IL PRESIDENTE TESTIMONIERÀ

Fatto Quotidiano del 9/10/2013 di Giuseppe Lo Bianco e Sandra Rizza attualità
Palermo C’ è voluta un’intera settimana, ma alla fine la lettera di Giorgio Napolitano è arrivata alla Corte d’Assise di Palermo, anche se il contenuto è ancora top secret: spedita giovedì scorso tramite raccomandata postale dal Quirinale, la missiva era stata annunciata quello stesso giorno alle agenzie di stampa dallo staff del Colle per informare che il capo dello Stato è pronto a testimoniare nel processo sulla trattativa Stato-mafia, sia pure entro i limiti della sua “reale conoscenza” sulle paure del suo ex consigliere giuridico Loris D’Ambrosio, che temeva di essere stato usato come “utile scriba”, alludendo a “indicibili accordi” tra l’89 e il ’93. Ieri mattina nel bunker dell’Ucciar – done l’attesa è andata delusa: a sorpresa, il presidente Al- fredo Montalto ha informa- to che nessuna missiva pre- sidenziale era ancora perve- nuta alla sua cancelleria, mentre il Quirinale confer- mava la spedizione “per raccomandata”. Il “giallo” si è risolto qualche ora dopo: Montalto ha reso noto che la lettera era ap- pena stata recapitata, riservandosi di darne lettura solo dopo che avrà valutato se il testo è pertinente ai fatti processuali. QUINDI ha deposto il collaboratore Francesco Onorato per ricostruire l’omicidio di SalvoLima,momento iniziale–secondo l’accusa –della trattativa. Il pentito, ex killer del gruppo di fuoco di Totò Riina (“era come farparte della Nazionale di calcio”, ha detto), per la prima volta in un’aula di giustizia ha parlato di Cosa nostra come di una sorta diagenzia della violenza spinta a com- mettere omicidi da esponenti delle istituzioni. “Ma di quale trat- tativa parliamo? –si è chiesto Onorato –Io ho visto la convivenza tra politica, Stato e mafia. Riina ha ragione quando dice che lo Stato lo ha lasciato solo. Prima lo Stato, Craxi e Andreotti gli hanno fatto uccidere il generale Dalla Chiesa e, per quello che ne so, anche Mattarella. E poi quando l’opinione pubblica è scesa in piazza, i politici si sono andati a nascondere. Ecco perché è ar- rabbiato con lo Stato, “Riina è l’unico che sta pagando il conto, mentre lo Stato non sta pagando niente”. Onorato ha poi ag- giunto di avere finanziato Claudio Martelli con 200 milioni di vecchie lire (“lo abbiamo fatto diventare ministro noi, perché si diceva che piano piano avrebbe fatto uscire i mafiosi dal carcere”) e ha rivelato che Cosa nostra sapeva che il questore Arnaldo La Barbera “era nei servizi segreti”: “Era vicino a Nino Madonia, quando La Barbera uccise un rapinatore e ne ferì un altro, Ma- donia non volle che fosse toccato. Non capisco allora perché nel- l’agosto del ’92 mi ordinarono di fare gli appostamenti per uc- ciderlo”. Era il periodo in cui Cosa nostra aveva stilato la black list di morte con i nomi di numerosi politici: “Martelli, Craxi e Salvo Lima era il primo della lista. Nella lista c’erano pure Serafino Ferruzzi e Raul Gardini – ha detto – Ho eseguito anche dei pe- dinamenti per seguire Vizzini, anche Mannino doveva essere ucciso”.“Alcuni politici –ha aggiunto –vennero contattati da Cosa nostra: tra loro anche Salvo Lima. E a Riina questo non piacque”. Tra i bersagli anche Andreotti e il figlio: “Se ne dovevano in- teressare i boss Graviano a Roma, ma ci furono problemi perché glifurinforzata lascorta”.Nelpomeriggioha depostoilpentito GiovambattistaFerranteche haparlatodi“uomini nondiCosa nostra”, un imprenditore e un commercialista, arrivati a casa sua tra il ’90 e il ’91 “per incontrare uomini d’onore”, tra cui Riina.

Annunci

Informazioni su piemontenews

aderente al ms5 Biella al comitato dell'Acqua pubblica

Pubblicato il novembre 10, 2013, in attualità, Uncategorized con tag , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: