Berlusconi alza la voce, rimette mano al portafoglio e ricompatta i suoi parlamentari

tax
articolotre Pintus- attualità
del Il presidente pagatore scandisce il suo discorso con voce piena
, lo conclude e scatta l’applauso unanime e convinto di tutti i suoi parlamentari, tutti meno uno: Fabrizio Cicchitto, rimasto pensieroso e a braccia conserte.

Qualcuno se ne accorge e lo guarda con aria interrogativa, Cicchitto reagisce “Ma scusate, ma non c’è dibattito? Io avrei qualcosa da dire”. Brunetta nervosamente gli fa capire che non se ne parla neppure e Schifani gli riserva un sorriso di circostanza.

Esce il deputato Luca D’Alessandro, portavoce di Denis Verdini, “Vi aiuto a ricostruire l’assemblea ma non attribuitemi niente”.

Nel salone intanto Silvio Berlusconi è attorniato da parlamentari festanti, da Brambilla a Napoli, da Villari a Prestigiacomo che fano capannello “Il presidente non deve arretrare di un millimetro, anche perché se lui arretra chissà che fine facciamo tutti quanti”.

C’è anche la diversamente berlusconiana Beatrice Lorenzin, ricondotta evidentemente a più miti consigli dopo lo strappetto di ieri, Lupi che dissimula serenità, ma che fino a poche ore fa andava dicendo che Forza Italia rischiava di diventare un movimento estremista in mano agli estremisti. Gli altri ministri, De Girolamo e Quagliariello decisamente più accigliati, ma nessuno dei titolari di dicasteri sprizzava gioia.

A differenza di una raggiante Santanchè, la quale esaltata, da perfetta pitonessa sibilava “È stato un discorso stupendo, siamo tutti uniti”. E ancora “Quanto alle dimissioni dei ministri, valuteremo tutti insieme appassionatamente”.

Con Verdini che confermava “Bel discorso, bel discorso”.

Insomma, Pdl ricompattato, falchi e colombe finalmente d’accordo consapevoli che senza il Capo la via di poltrone e prebende sarebbe smarrita.

Annunci

Informazioni su piemontenews

aderente al ms5 Biella al comitato dell'Acqua pubblica

Pubblicato il ottobre 2, 2013, in attualità, Uncategorized con tag , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: