Derivati tossici. la Regione Piemonte ha firmato i contratti ma “Non sapeva bene l’inglese”

corelarticoltre –Redazione– 6 luglio 2013- Il capo della finanza della Giunta Bresso “Non conosceva a sufficienza l’inglese” per capire quali contratti stesse sottoscrivendo con le banche e che lo impegnavano a complicate e pericolose operazioni finanziarie, cifre enormi e lui, i rappresentanza della Regione Piemonte, quei contratti li firmava lo stesso anche se non li capiva.

Un bond da 1,85 miliardi di euro sottoscritto con Dexia, Crediop e Intesa Sanpaolo che adesso reclamano le somme che ritengono loro dovute mentre Cota sostiene che la Regione è stata raggirata e sono partite le carte bollate.

Ed è stata resa nota al linea difensiva della regione che, incredibile, sottolinea che il capo della finanza della giunta Bresso “Parlasse un inglese limitato per cui non ci si poteva attendere che leggesse e capisse i complessi accordi che stava firmando”.

Annunci

Informazioni su piemontenews

aderente al ms5 Biella al comitato dell'Acqua pubblica

Pubblicato il luglio 7, 2013, in attualità, Piemonte, Uncategorized con tag , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: