Presadiretta del 31/03/2013 – Puliamo L’Italia – La Puntata (VIDEO) .(l’inquinamento da pcb Brescia)

corel

Presadiretta la puntata Puliamo L’Italia
Nuovo appuntamento ieri sera su RAI Tre, con Presadiretta, il programma d’inchiesta condotto da Riccardo Iacona. In primo piano, il caso di inquinamento più grave d’Italia (e probabilmente d’Europa), quello di Brescia. Per oltre 50 anni, una fabbrica (la Caffaro), ha buttato nelle acque più di 150 tonnellate di PCB, Policlorobifenile, una sostanza molto tossica per l’uomo e per l’ambiente. 25mila le persone che vivono ancora oggi a stretto contatto con il PCB. Ma quanto è pericolosa l’esposizione al Policlorobifenile? Presadiretta si è recata negli Stati Uniti e per la precisione ad Anniston, cittadina dell’Alabama, la cui storia è molto simile a quella di Brescia. Anche lì una fabbrica della Monsanto ha prodotto e smaltito nell’ambiente per 50 anni centinaia di tonnellate di Policlorobifenile. La differenza sostanziale è che la Monsanto è stata trascinata in tribunale dove è stata costretta a pagare 700 milioni di dollari ai cittadini vittime dell’inquinamento e adesso si sta facendo carico di tutte le spese per bonificare l’area. Da noi, invece, la Caffaro è fallita, i sui dirigenti non sono stati portati a processo e adesso tocca a noi pagare il conto. Si parla di svariati miliardi di euro per bonificare l’area: dove andremo a trovarli?

Informazioni su piemontenews

aderente al ms5 Biella al comitato dell'Acqua pubblica

Pubblicato il aprile 1, 2013, in ambiente, attualità, Uncategorized con tag , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: