Il nuovo commissario Bondi, il sobrio sforbiciatore


Redazione Fatto Quotidiano 1/05/2012 Attualità
Più tecnico dei tecnici c’era solo lui, Enrico Bondi. Non ha esperienza
di Pubblica amministrazione, ma secondo il ragionamento di Mario Monti e Piero Giarda uno che ha preso in mano la Parmalat del dopo-Tanzi, nel 2003, potrà ben gestire gli acquisti accentrati dei ministeri e imporre risparmi là dove ci sono sprechi miliardar i. Per la verità il tecnico Bondi, che è nato nel 1934 e ha iniziato a lavorare nel 1957 alla Montecatini, è comunque un prodotto del capitalismo di relazione all’italiana. Sobrio, come e più di Monti (alla Parmalat prendeva meno di 400 mila euro all’an no), il chimico di Arezzo diventato manager ha comunque i suoi agganci nel sistema di potere italiano, prima Enrico Cuccia, quando Mediobanca era il centro dell’economia italiana, poi Gianni Letta, cui si è rivolto nel 2011 per ottenere un paio di leggine ad aziendam che ostacolassero la scalata dei francesi di Lactalis e la rapacità dei fondi azionisti. Detto fatto, tetto ai dividendi distribuibili e rinvio di due mesi dell’assemblea degli azionisti per dare tempo di orgaIl “r i s a n a t o re ” in cinquant’anni di carriera si è occupato solo di situazioni critiche, tipo Parmalat-nizzare le barricate anti-francesi. Alla fine ha prevalso Lactalis che ha conquistato il frutto del lavoro di Bondi: un’azienda risanata nelle finanze, piena di liquidità ma con poche strategie di sviluppo. Perché Bondi non è uomo da gestione ordinaria, in cinquant’anni di carriera ha affrontato solo situazioni critiche. Da chimico inizia alla Montecatini, passa alla Snia, poi all’indu stria militare, in seguito alla Gilardini e conosce Cesare Romiti. Dalla Fiat di quegli anni alla Mediobanca di Enrico Cuccia il passo è breve. Cuccia lo sperimenta come manager alla Torviscosa, in crisi, poi nel 1993 Bondi diventa una celebrità quando sempre per Mediobanca deve gestire la Montedison dopo la caduta di Raul Gardini e dei Ferruzzi. Anche qui agisce come un chirurgo che salva il paziente dalla cancrena amputandogli braccia e gambe. Vende tutto, poi arriva l’Opa della Fiat (con Edf) che si prende quel che di buono era restato in pancia all’ex colosso: la Edison. La Fondiaria, controllata dalla Montedison, finisce ai Ligresti nel 2001. E Bondi si troverà proprio alla
guida di Fondiaria, nel 2002. Ma non sarebbe elegante il passaggio diretto, prima transita per la Telecom di Marco Tronchetti Provera, nuovo azionista di controllo dopo Roberto Colaninno. Bondi è capo azienda per pochi mesi, prima di lasciare il posto proprio a Tronchetti, ma quanto basta per prendere la decisione più sorprendente della recente storia televisiva: azzera il progetto di un rilancio de La7 (controllata di Telecom) che aveva arruolato Fabio Fazio e affidato il Tg a Gad Lerner. Sia in Telecom che in Fondiaria resta poco, a differenza che in Montedison e poi in Parmalat (quasi un decennio ciascuna). Incapace di fermarsi, anche se le cronache riferiscono di una sua tenuta toscana dove produce vino di qualità, nel 2011 Bondi si ricicla subito come consulente della cordata vaticana che ha cercato, senza riuscirci, di prendere il San Raffaele di don Verzé. Poi il suo nome è circolato come risanatore della Rai, commissario o direttore generale con superpoteri, invece, alla fine, gli hanno affidato le forbici per ridurre la spesa pubblica.

Annunci

Informazioni su piemontenews

aderente al ms5 Biella al comitato dell'Acqua pubblica

Pubblicato il maggio 3, 2012, in attualità, economia, equitalia, Uncategorized con tag , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: